Antonella Favia

Cantante lirico/pop inizia i suoi studi a soli 4 anni con il maestro Vito Rocco Partipilo, partecipando a diversi concorsi ottenendo sempre notevoli risultati. Nel 1986 partecipa su Rai 1 alla trasmissione condotta da Sandra Milo “Piccoli Fans”, successivamente partecipa alla 29° edizione dello Zecchino D’oro. Nel 1990 lo studio del canto viene accompagnato da quello della recitazione e dizione presso l’accademia Civera di Bari.
Successivamente approfondisce i suoi studi del canto lirico entrando in conservatorio sotto l’insegnamento di Emanuela Sallucci e Flora Marasciulo. A soli 25 anni ha già completato gli studi musicali diplomandosi brillantemente con la votazione di 10/10 con lode e menzione d’onore in canto principale presso il conservatorio di musica N. Piccinni di Bari.
Già vincitrice di concorsi nazionali e internazionali di canto pop si aggiudica la fascia di Reginetta della Canzone Puglia che le permetterà di accedere alle semifinali di SANREMO e CASTROCARO. Tra i concorsi lirici ricordiamo “Carlo Vitale” dove si aggiudica le prime posizioni.
Ha partecipato ai corsi di perfezionamento di canto tenuti dalla prof Flora Marasciulo. Ha eseguito la prima presentazione di un’opera intitolata “Il pianto della Madonna” sul testo di una famosa lauda di Jacopone da Todi musicato da Angela Montemurro, con l’Eurorchestra da camera di Bari diretti dal maestro Lentini.
Tra i vari concerti eseguiti ricordiamo “Musica e poesie in concerto” presso l’auditorium Vallisa e presso la Fiera del Levante di Bari “Arte e culture in Ospedale” e diversi seminari di musicologia e storia della musica.
Protagonista nel ruolo di Musetta della Bohème in diverse piazze pugliesi con l’orchestra di Conversano. Corista di diversi Big della musica italiana tra cui Pooh, BOBBY SOLO, RITA PAVONE con quest’ultima in giuria per il festival degli sconosciuti ad Ariccia.
Attualmente docente di canto presso Associazione Culturale Centro Musica Euterpe e Hamadeus.

Condividi suShare on Facebook
Facebook